GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA, COME SALVARE IL PIANETA



La nostra Terra, la nostra casa.

Amata, odiata, lasciata, ritrovata. Celebrata dai poeti, fotografata da astronauti esterrefatti dalla sua bellezza, a chilometri di distanza. Ma anche sfruttata, inquinata, isterilita, fatta preda di principi chimici distruttivi, imbevuta di rifiuti tossici, resa un veleno per gli esseri che la abitano.

Basterà la Giornata Mondiale della Terra a risolvere tutto ciò?

Non lo sappiamo, ma certo facciamo bene a concentrare interventi, studi, riflessioni, esiti delle nuove tecnologie, tutto frutto di menti fresche ed appassionate, affinché l’impegno costante di tutti inizi a sovvertire la marcia distruttiva e a riprendere un “cammino buono”.


La Giornata Mondiale della Terra si celebra il 22 aprile , EARTH DAY, lo stesso giorno dal lontano 1970, è quindi al suo cinquantunesimo anniversario.

A darle vita , cinquantuno anni fa , un disastro ambientale indimenticabile per gli Stati Uniti: un pozzo della Union Oil, a Santa Barbara, in California, sversò petrolio nel terreno, inquinando le acque e compromettendo la sopravvivenza della biodiversità dell’intera area. Imponente per i tempi la mobilitazione dell’opinione pubblica, scossa dall’ampiezza del disastro, il terzo più grave fino ad oggi: per le strade scesero milioni di persone, che chiedevano più protezione per l’ambiente e la formazione di una vera coscienza ambientale.

Così fu e da quel giorno molti si sono radunati accanto ai primi dimostranti e la ricorrenza dell’Earth Day è diventata un’occasione per fare il punto della situazione.

Oggi, che quasi duecento paesi si uniscono nella celebrazione della ricorrenza, si lavora intorno al tema di quest’anno, “Restore our Earth”. Obiettivo non più procrastinabile quello di ridurre la pesantezza del nostro impatto ambientale, la creazione di soluzioni su scala planetaria, la spinta forte sui governi, affinché si adottino politiche verdi che siano prassi quotidiana e non sporadiche dichiarazioni preelettorali.

Per chi volesse approfondire le tematiche inerenti consiglio il sito earthday.org che presenta la sua mission ( EARTHDAY.ORG’s mission is to diversify, educate and activate the environmental movement worldwide. Growing out of the first Earth Day in 1970, EARTHDAY.ORG is the world’s largest recruiter to the environmental movement, working with more than 75,000 partners in over 192 countries to drive positive action for our planet), la storia, le iniziative di quest’anno.





48 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti