L'AMERICA RINASCE ORA CHE IL CAMBIAMENTO LA TRAVOLGE


RECENSIONE OFFERTA DA MARIANNA MOTTA

Gli Stati Uniti d’America sono un paese tanto affascinante quanto complesso, che purtroppo però spesso (se non sempre) viene trattato in maniera superficiale o fin troppo semplificata.

“Colpa” del mondo moderno, che vuole notizie e informazioni in maniera veloce e ridotta, ma anche di quelle “istituzioni” come la politica e il giornalismo che dovrebbero sempre fornire dati chiari e precisi - anche quando sono lunghi e/o noiosi - cosa che a volte purtroppo non accade.

Questo concetto è valido per qualunque argomento, ma specialmente per gli Stati Uniti, dove negli ultimi anni si è assistito all’aumento esponenziale delle fake news e degli alternative facts, e alla polarizzazione sempre più forte del mondo del giornalismo, con la perduta di parte dell’obiettività che da sempre lo caratterizza.

“Rinascita Americana. La nazione di Donald Trump e la sfida di Joe Biden”, SEM editore, libro recentissimo uscito nel febbraio di quest’anno, si presenta quindi come una boccata d’ossigeno chiara, dettagliata e precisa, non solo perché scritto da una giornalista competente e qualificata (Giovanna Pancheri è corrispondente di Sky TG24 per il Nord America dal 2016, quindi sa di cosa parla), ma soprattutto perché ti offre punti di vista estremamente diversi tra di loro, così da avere il quadro completo della situazione.

Il libro ripercorre i quattro anni della presidenza di Donald Trump e del suo impatto sugli Stati Uniti e i suoi cittadini, dagli operai della Carrier (azienda di condizionatori con sede in Indiana), al pastore cristiano e leader del Ku Klux Klan (organizzazione razzista e suprematista bianca) Thomas Robb, intrecciando i diversi elementi che compongono gli odierni Stati Uniti (razzismo, armi, eccetera...) con il cosiddetto “Fattore C”: il coronavirus, che ha messo e mette tutt’ora in ginocchio il paese più forte del mondo, in realtà molto più debole di quanto pensiamo.

Questo reportage giornalistico è un’opera scritta in maniera brillante, che ti apre gli occhi su tantissimi argomenti e ti permette di comprendere l’immensa complessità di un paese altrettanto immenso. Nello stesso tempo riapre le porte al giornalismo di riflessione, offrendo un'analisi ampia della realtà americana, utile poi a capire meglio anche quella europea.

Giovanna Pancheri ha pubblicato il suo primo libro nel 1917, occupandosi della situazione a Parigi con il terrorismo ( "Il buio su Parigi. Oltre la cronaca nei giorni nel terrore", Rubbettino editore). E' una giornalista romana, che ha collaborato con la World Trade Center Association a New York, il World Heritage Center dell’Unesco a Parigi e anche come Policy Officer all’European Youth Forum a Bruxelles.dal 2009 è stata corrispondente della testata di Sky e si è occupata di tematiche politiche in Francia, Germania e Regno Unito. Da quindici anni lavora per Sky TG 24 ed ha approfondito il suo sguardo sull'America vivendo lì e producendo una serie di interviste che hanno infine portato alla pubblicazione di questo libro.


Marianna Motta









230 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti