ANGELO PER VOCAZIONE, AMICO CHE TI ACCOGLIE IN UNA STORIA



Il libro è bello, l’autore, una garanzia. Stiamo parlando di “Skellig”, di David Almond, edito da Salani.

Il tempo, comunque trascorso tra la prima uscita in Inghilterra, nel 1998, la pubblicazione in Italia, nel 2018, ed oggi, non ha potuto che lasciare intatta la bellezza e la dolcezza di questo libro.

Si tratta di una storia di amore e di amicizia, che si colloca un po’ tra il romanzo psicologico per ragazzi ed il fantasy, di grande valore formativo, piacevole da leggere ed accattivante. E’ una storia che educa, all’accoglienza del diverso, all’amore, alla consapevolezza di sé, alla scoperta del grande valore dell’originalità di ciascuno.

E’ una storia che pare essersi scritta da sola. Come dice lo stesso autore, “it seemed to write itself”.

Ma chi è Skellig? Una creatura che il protagonista, Michael, trova nel garage della casa in cui si è appena trasferito con la sua famiglia, con suo grande stupore, un po’ angelo, un po’ uccello, un po’ mistero. Skellig ama mangiare cinese, la birra scura, sembra capace di qualcosa di grande, ma è malato. Le sue ali non si aprono più.

Con le cure di Michael e della sua amica Mina, una vicina di casa del ragazzo, le cose cambieranno ed anche i problemi legati alla sorellina di Michael troveranno un nuovo esito.

David Almond è uno scrittore inglese che lavora da anni nel mondo della letteratura per ragazzi e il grande impegno e talento in questo campo gli hanno portato tanti premi, tra cui l’ambito Hans Christian Andersen.

Le sue opere sono tradotte in oltre quaranta lingue ed hanno avuto grande successo.

Skellig è stato il suo primo romanzo “for young readers” ed ha vinto il Prinz Honor.

E’ veramente un bel libro, che attrae e che commuove. Lo consiglio dai dodici anni in su, cioè, anche per chi ragazzo non lo è più ma potrà trovare in questo lavoro tanti spunti di approfondimento che si collocano nei valori universali della vita.

Del libro esiste un prequel, “La storia di Mina”, uscito in Italia nel 2011, Salani editore, trasposto in una pièce teatrale.

Nel 2019 Skellig è diventato anche un film per la TV, con l’attore Tim Roth. La pellicola non ha però avuto lo stesso riscontro di critica del libro, che resta un vero e proprio gioiello per molti.

Tra gli altri libri per ragazzi di David Almond segnaliamo, sempre di Salani: Argilla” (2010), “Il bambino che si arrampicò fino alla luna” (2012), “Il grande gioco” (2013), “La vera storia del mostro Billy Dean” (2014), “Mio papà sa volare “(2017), “La canzone di Orfeo” (2018), “Il ragazzo che nuotava con i piranha” (2019).






181 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti