top of page

LIBERI IL TUO SPAZIO VERO SE LEGGERAI TRA IL VIOLA E IL BLU


                                                  RECENSIONE OFFERTA DA LEDA


A VOLTE I GIOVANI LETTORI MI SORPRENDONO, PERCHE' SANNO VEDERE ED ESPRIMERE EMOZIONI SUI LIBRI CHE GLI ADULTI NON SANNO TROVARE. E' IL CASO DI QUESTA BELLISSIMA RECENSIONE DI UN LIBRO DI MATTEO BUSSOLA, ALTRETTANTO BELLO, SCRITTA DA UNA RAGAZZA DAVVERO IN GAMBA. CON LA SUA SPONTANEITA' E LA SUA DELICATA ATTENZIONE E' RIUSCITA A COGLIERE NONOSTANTE LA GIOVANE ETA' TUTTA LA BELLEZZA ED IL VALORE DI QUESTO LIBRO. ADATTISSIMO AI GIOVANI LETTORI "VIOLA E IL BLU" PUO' ESSERE APPREZZATO IN VERITA' AD OGNI ETA'. E' UN LIBRO BELLO DA LEGGERE, E' UN LIBRO CONSIGLIATO, E' UN LIBRO CHE FA FARE UN PASSO IN AVANTI E FA CRESCERE CON UN SENSO PIU' GIUSTO E LIBERO DELLA VITA.

PICCOLA NOTA DICIAMO 'DI COLORE': LA RECENSIONE E' STATA INVIATA SCRITTA GIA' IN BLU.    


Questo libro parla di una bambina di nome Viola.

Viola è una bambina alla quale piacciono cose che certe persone direbbero da “maschio", ma Viola questa cosa proprio non la capisce: perché ognuno non può essere libero di fare ciò che vuole? Perché non ci possono piacere i colori che preferiamo? E perché devono essere gli altri a decidere per noi? Viola comincia a fare queste domande al padre, lui le fa capire che qualcuno le dirà che sta sbagliando e che cercherà di farle credere che quella che sta prendendo è la strada sbagliata ma lei non dovrà dargli ascolto: dovrà  fare sempre ciò che crede giusto per sé stessa.

Come amare il blu, giocare a calcio e andare in monopattino.

Io consiglio questo libro perché ci aiuta a riflettere e a pensare con la nostra testa, senza farci ostacolare dalle altre persone, proprio come ha fatto Viola.

A me è piaciuto molto, perché non è un libro che parla solo di colori ma di una bambina che ha voglia di capire in che mondo si trova e quali sono le situazioni intorno a lei. MI piace la sua determinazione e il fatto che non ha paura di fare domande.

 

Consiglio questo libro a chi come Viola desidera sentirsi libero di essere ciò che si sente, e libero di essere il colore che vuole.

 

CURIOSITA’: Matteo Bussola, cioè lo scrittore del libro, si è ispirato ai dialoghi con le sue tre figlie a cui ha dedicato il libro. Questo libro è scritto in blu proprio per far capire che Viola pur essendo una femmina adora il blu e che nessuno le può far cambiare idea.

Le sue vere figlie si chiamano Virginia, Melania e Ginevra.

Matteo Bussola è nato a Verona nel 1971.

Ha scritto altri libri, tutti bestseller, ecco  alcuni titoli: “Notti in bianco, baci a colazione”, “Sono puri i loro sogni. Lettera a noi genitori sulla scuola”, “La vita fino a te”, “L’invenzione di noi due”.

 

SALANI EDITORE, PRIMA EDIZIONE 2021, MATTEO BUSSOLA SCRITTORE E ILLUSTRATORE. 

118 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Post: Blog2 Post
bottom of page