GARLANDO E IL "SUO" GIOVANNI PARLA AI RAGAZZI DI LEGALITA'

Aggiornamento: 6 apr



Dopo il post che ho fatto in occasione della celebrazione della ricorrenza della Strage di capaci, mi sembra bello offrire anche un libro nella nostra sezione "girls and boys".

Se vogliamo proporre ai ragazzi la figura di Giovanni Falcone la lettura del libro "Per questo mi chiamo Giovanni" di Luigi Garlando è sicuramente il passo giusto.

Ormai praticamente un classico della letteratura per ragazzi su questo argomento, il volume è uscito nel 2019 per Rizzoli e si presenta ora in questa bella edizione con una prefazione di Maria Falcone, sorella del grande magistrato ucciso dalla mafia nel 1992.

Nel libro Garlando immagina che un bambino di nome Giovanni trascorra con il papà una giornata di compleanno indimenticabile: il padre lo accompagnerà in una bella passeggiata per la loro Palermo, mostrandogli qualcosa di molto speciale.

Nel percorso Giovanni scoprirà perché si chiama così e la vita di Giovanni Falcone, indissolubilmente legata a Palermo.

Per il piccolo Giovanni sarà una giornata memorabile, un cammino tra le strade palermitane e nello stesso tempo un percorso dentro all'educazione civica, alla vera legalità, all'afflato di libertà che si leva da una città oppressa, in cerca di scampo da ogni tipo di omertà.

Imparerà così, sulle orme del grande magistrato, che la mafia si insinua nei grandi affari come nei piccoli momenti quotidiani, che è da combattere ogni intimidazione, dai banchi della scuola, sino alle relazioni di quando si diventa adulti.

Centinaia di ragazzi hanno ormai letto questo libro, che suscita sempre interesse e ammirazione, perché parla con semplicità di cose grandi ed insegna davvero i valori importanti della vita civile.

Lo consiglio senza riserve, a partire anche dalla quinta elementare e fino alle medie, ma anche oltre. Offre spunti di riflessione importanti ed è un valido appoggio per un percorso di formazione alla legalità.

Sono tanti i libri che parlano di queste importanti tematiche e si rivolgono direttamente ad un pubblico di giovani lettori. Qui di seguito ne indichiamo altri tre, che possono essere validissime letture per ragazze e ragazzi.






126 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti