"IL GATTO DAGLI OCCHI D'ORO", la storia che sa parlare a ragazzi ed adulti

Aggiornamento: 6 apr




RECENSIONE OFFERTA DA AURORA

“Il gatto dagli occhi d’oro”, edito da Giunti, è un libro bellissimo che racconta l’esperienza di vita affrontata da una ragazzina di soli undici anni.

La situazione incontrata dalla protagonista sembra quasi una favola, che pur toccando temi forti apre una porta verso la speranza.

Questo libro arriva ad evidenziare argomenti molto seri senza citarli, vi si esprime la violenza sulle donne, fino ad arrivare alla condizione di analfabetismo nei bambini.

Leila è una ragazzina che vive con la mamma nell’estrema periferia della città, deve incominciare la prima media dopo aver frequentato una scuola elementare considerata di serie B. A causa dei molti bambini analfabeti da gestire nella vecchia scuola, Leila non arriva con una grande preparazione in prima media: per colpa di questa situazione viene umiliata, presa in giro ed esclusa dai compagni. Leila però è molto intelligente, sveglia e con tanta voglia di imparare.

Soprattutto grazie all’aiuto di un animaletto riesce ad andare avanti. All’improvviso infatti piomba nella sua vita un gattino mal curato, dagli occhi d’oro, che la perseguiterà giorno dopo giorno. nel frattempo ella incrocia una cucciola di Basset hound, il cagnolino del veterinario, il Signor Rossi, da questo episodio parte un’ avventura.

Silvana De Mari è l’autrice del libro, che è piaciuto a molti bambini e adulti perchè mostra l’esistenza di queste situazioni, sottolineando i comportamenti sbagliati e la forza di andare sempre avanti nonostante il brutto periodo.

Consiglio questo libro davvero tanto perché offre una vera lezione di vita, inoltre potrebbe piacere anche ai ragazzi che in genere sono ispirati dai libri fantasy. Una volta che lo si comincia a leggere si lega al cuore per sempre.

Può essere letto dai nove anni fino agli adulti, per spiegare una vita senza sconti.



65 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti